VocidiBimbi.it
Home | Testi | MondoBimbo | FAQ | Bibliografia | Autori | Info | Links
Bambino Cerca    RSS Feed VocidiBimbi.it
  Home PageFilosofianewsPrimo pianodownloadAiuto

>> Primo piano

 

Crescere un figlioCrescere un figlio
E’ uscito il mio ultimo libro. Mi è costato oltre un anno di lavoro, ma annusare la prima copia è stato un vero piacere. I libri sono idee e pensieri che si fanno carta; allora, se un bambino che nasce è un’incarnazione, un libro nuovo è una ‘incartazione’ (almeno per il suo autore-papà). Per chi lo leggerà potrà essere una noia o un piacere, un passatempo o una cosa utile. Vedremo….

Questo libro è rivolto ai nuovi genitori, alle loro paure e alle loro mille domande. Come al solito rispondo a modo mio, cioè senza rispondere ma sollecitando idee e riflessioni. A ognuno poi l’avventura e il piacere di tracciare il proprio sentiero; perchè, se c’è una cosa che ho capito in venticinque anni di pediatria, è che ogni bambino è unico e irripetibile e che qualunque generalizzazione rappresenta un’ inutile falsificazione.

La scheda libro: http://www.librimondadori.it/libri/crescere-un-figlio


APGAR 12 Apgar 12
Un buon punteggio di Apgar ci informa che il cervello del neonato è ben ossigenato e vascolarizzato, ma non ci dà notizie delle sue percezioni: se si trova in uno stato di benessere o di disperazione, se si sente protetto o minacciato, se prova piacere o se soffre.
Dall'Apgar non riusciamo a capire se il neonato, dopo i primi respiri e la modifica della propria circolazione, ha iniziato a percepire di essere nato e di essere capace di vivere fuori dal corpo della madre.
E' esperienza comune che molti neonati dopo un breve pianto, in assenza di stimoli eccessivi, asciugati e tenuti in braccio, trovano velocemente il loro nuovo equilibrio, smettendo di piangere, rilassando la mimica del viso, rallentando il respiro e aprendo gli occhi. La valutazione di questo completo benessere psicofisico potrebbe essere compresa nel punteggio di Apgar attraverso un'ulteriore valutazione successiva al 10, attribuendo un 11 e un 12. I tempi necessari per raggiungere l'Apgar 12 rappresenterebbero un ottimo indicatore di assistenza orientata alla 'care', permettendo di far entrare questa pratica a tutti gli effetti nelle routine assistenziali ed evitando di lasciarla alla buona volontà di qualche operatore più sensibile.


Nascere genitoriNascere genitori
Quando ti scopri genitore ti senti nuovo, ri-nato, e vivi l'ambivalenza di capire che nulla sarà più come prima". Partendo da questo assunto - solo apparentemente banale - l'autore, pediatra e padre di tre figli, si è dedicato alla scrittura di questo libro. Con un linguaggio chiaro e un tono amichevole , traendo spunto dai tanti interrogativi dei genitori incontrati durante i suoi corsi di accompagnamento alla nascita, egli guida all'esplorazione del mondo del bambino nelle sue componenti fisiche ed emotive, da quando il neonato è ancora nel pancione della mamma ai primi anni di vita. Offrendo stimoli di riflessione e occasioni per acquisire una nuova consapevolezza del diventare genitori, invita a considerare che, nonostante le pratiche ospedaliere e mediche cui ormai siamo abituati, il parto, la nascita, l'allattamento e lo sviluppo del neonato sono eventi naturali e profondi, da vivere con serenità, senza paure eccessive. L'autore non fa mancare risposte efficaci agli interrogativi più frequenti e concreti dei neogenitori, preziosi consigli per risolvere i problemi pratici più comuni come il pianto, le coliche, la pappa, il sonno, i giochi… ricordandoci sempre che le risposte più importanti le otterremo prendendo in braccio il nostro bambino.
 

Mi è nato un papàMi è nato un papà
Come vivono i padri l’esperienza della gravidanza e del diventare genitori? Che cosa sanno (o pensano di sapere) e che cosa invece scopriranno di ciò che accade alle loro compagne, future mamme?
Restituendo il vissuto, anche emotivo, del diventare padri, il libro informa sulle dinamiche individuali e di coppia che si attivano con la gravidanza e la genitorialità, fa riflettere su ciò che questa straordinaria esperienza comporta, suggerisce modi di interazione positiva, esplorando l'arco di tempo che va dal concepimento al primo anno di vita del figlio.
Il racconto in prima persona si alterna a schede informative e d'approfondimento su temi specifici della gravidanza e del puerperio per dare un supporto scientifico e conoscitivo ai contenuti veicolati dalla narrazione.
Dedicato alle future madri, che vorrebbero avere le idee più chiare su cosa passa per la testa dei futuri padri, e ai futuri padri che desiderano una "chiave di lettura" al maschile dell’attesa e della nascita di un figlio.
 

Alessandro Volta

Pediatra e padre di tre figli, è responsabile del Servizio Salute Infanzia e Assistenza Neonatale del Distretto di Montecchio Emilia (RE). È istruttore regionale per i corsi di Rianimazione Neonatale ed è membro della Commissione Nascita della Regione Emilia Romagna. Tiene periodicamente corsi di accompagnamento alla nascita per i genitori e corsi di formazione per il personale sanitario sulla genitorialità e sul sostegno all'allattamento al seno secondo le linee guida OMS/UNICEF. Autore di diverse pubblicazioni su riviste specializzate e dei volumi Apgar 12 (Bonomi, 2006), Nascere genitori (Urra, 2008) e Mi è nato un papà (Urra 2010), cura il sito web www.vocidibimbi.it, offrendo preziosi consigli per vivere positivamente e con serenità l'avventura di crescere un figlio.

 

La riproduzione, parziale o totale, dei testi e dei contenuti di questo sito è consentita
  a condizione che venga citata la fonte e che la diffusione non avvenga a fini di  lucro
  o congiuntamente a prodotti commerciali.

Copyright  VocidiBimbi.it  © 2003
  -  ultima edizione : 03/02/2013